sankofa pace nonviolenza pace Capitini-Dolci king
titolo

 

«La non-violenza non è una giustificazione per il codardo, ma è la suprema virtù del coraggioso, richiede molto più coraggio delle pratiche delle armi e presuppone la capacità di colpire. Essa è un cosciente e volontario freno imposto alla propria volontà di vendetta. Ma la vendetta è sempre superiore alla passiva, imbelle e impotente sottomissione. Il perdono però è ancora superiore. Nella mia concezione, la non-violenza è una lotta contro l'ingiustizia più attiva e più concreta della ritorsione, il cui effetto è solo quello di aumentare l'ingiustizia. Io sostengo un'opposizione mentale, e dunque morale, all'ingiustizia. La resistenza morale che io opporrò servirà a disorientare l'avversario tiranno. Dapprima lo frastornerà, e alla fine lo costringerà al riconoscimento dell'ingiustizia, riconoscimento che non lo umilierà, anzi lo nobiliterà.»


M. K. Gandhi (Teoria e pratica della non-violenza, a cura di G. Pontara, Einaudi, Torino, 1973).


 

Questo sito intende offrire strumenti (saggi, testi, recensioni) per la conoscenza e l'approfondimento della nonviolenza ed altri per la diffusione di una prassi nonviolenta.

È creato dal gruppo Palabre ed è aperto alla collaborazione di chiunque ne condivida la finalità e l'impostazione metodologica.

 

I testi pubblicati in questo sito possono essere ripresi liberamente, purché si indichi la fonte e l'autore.

 

Weblog Commenting and Trackback by HaloScan.com


Questo sito adopera il font Georgia. Se non lo possiedi, scaricalo qui.

Sito disegnato da Antonio Vigilante e dedicato alla memoria di Elisir Lombardi.
Si consiglia una risoluzione video 800 x 600 pixel

© 2004 Palabre